Comunicati

 19-nov-20
Ccn La Torre, progetto di valorizzazione ammesso a contributo regionale Previsto intervento per riqualificare l'area giochi di piazza delle Capitanerie di porto

È stato ammesso a contributo regionale, per una quota pari a 18.928 euro, il progetto di valorizzazione del Centro commerciale naturale ‘La Torre’ presentato dal Comune di San Vincenzo nelle scorse settimane. Una proposta inserita nell’ambito del bando a sostegno degli investimenti per le infrastrutture destinate al turismo, per interventi di micro- qualificazione dei Ccn e per la qualificazione e valorizzazione dei luoghi del commercio. Contributi destinati ai Comuni ‘non aree interne con popolazione inferiore a 10.000 abitanti’.

Il progetto, del valore complessivo di circa 26.000 euro, riguarda il Ccn ‘La Torre’, ovvero l’organizzazione di esercizi del commercio, del turismo, dell’artigianato e dei servizi alla cultura corrispondenti al centro del paese vecchio e in particolare modo a via Vittorio Emanuele II e alle vie limitrofe, con espansione ad ovest fino al porto e a sud con il proseguimento lungo corso Italia fino al largo Berlese. L’obiettivo è quello di riqualificare le aree in cui sono inseriti gli esercizi stessi, riuscendo ad ottenere maggiore competitività delle attività commerciali e l’aumento del numero di frequentatori, tutto ciò attraverso la cura e la riscoperta degli spazi urbani. Il progetto di valorizzazione riguarda l’area giochi di piazza delle Capitanerie di porto. Un intervento che mira alla riqualificazione in modo innovativo ed ecosostenibile di questa zona, strutturato anche per attirare l’attenzione dei turisti che ogni anno scelgono come destinazione il nostro Comune.

«Si tratta di un’area del paese centrale e strategica - ha detto il sindaco Alessandro Bandini -, che tramite questo progetto di riqualificazione andremo ulteriormente a valorizzare. Ripensare gli spazi pubblici del territorio partendo dalle aree dedicate ai più piccoli rappresenta infatti un obiettivo prioritario. Ringrazio gli uffici per il lavoro che hanno svolto nella redazione di questo progetto - ha concluso -, in grado di coniugare in maniera eccellente inclusione, innovazione ed ecosostenibilità».

Il progetto prevede la realizzazione di un’area anti-trauma in gomma colata, rivolta all’abbattimento di barriere architettoniche. Una tecnica, studiata per le aree gioco pubbliche e per molte zone all’aperto dedicate allo svago dei bambini, che ha di gran lunga migliorato la resa estetica dell’installazione e la durata, riducendo o eliminando gli interventi di manutenzione. E che rende possibile la creazione di innumerevoli alternanze di colori e figure. La pavimentazione stessa può diventare un gioco, realizzando forme in rilievo di particolare pregio estetico e funzionale. A tutto ciò si aggiunge una superficie dotata di caratteristiche antiscivolo e un’agibilità, grazie alle sue caratteristiche drenanti, in tutte le condizioni atmosferiche. La graduatoria di tutte le domande ammesse a contributo è stata approvata nei giorni scorsi e pubblicata sul Burt n° 47 del 18 novembre.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione Comune di San Vincenzo

 
 

Altri comunicati correlati

Il sostegno dell’Amministrazione alle imprese che ieri hanno manifestato a Livorno
02-mar-21
C’era anche l’assessore alle Attività Produttive del Comune di San Vincenzo, Massimiliano Roventini, in ....