Comunicati

 17-dic-20
Concessioni di aree pubbliche per l’esercizio del commercio: rinnovi fino al 2032 Recepite le linee guida nazionali e le indicazioni regionali per l’avvio della procedura

Tra fine novembre e inizio dicembre sono state approvate le linee guida nazionali per il rinnovo delle concessioni di aree pubbliche da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, disposizioni le cui modalità operative sono state poi elaborate e definite dalla Regione Toscana per la successiva trasmissione alle Amministrazioni locali. Il Comune di San Vincenzo ne ha subito preso atto ed è stato tra i primi a livello regionale, se non il primo in assoluto, ad avviare concretamente l’iter per i rinnovi fino al 31 dicembre 2032.

«Non procedendo con il rinnovo delle concessioni - ha spiegato l’assessore allo Sviluppo Economico, Massimiliano Roventini - molti operatori del commercio ambulante si troverebbero ulteriormente in difficoltà perché, alla già consistente crisi in corso, si sommerebbero le precarietà delle concessioni esistenti. Così questa Amministrazione, tramite elementi concreti, si dimostra ancora una volta sensibile alle vicende di coloro che fanno impresa. A tal proposito ringrazio i nostri uffici per la celerità nella predisposizione dell’atto».

Nella giornata di ieri infatti la giunta comunale ha deliberato l’avvio del percorso per quanto riguarda il rinnovo delle concessioni di aree pubbliche per l’esercizio del commercio, quindi per lo svolgimento di attività artigiane, di somministrazioni di alimenti e bevande, di rivendita di quotidiani e periodici e di vendita da parte di produttori agricoli. Nel territorio del Comune di San Vincenzo sono 95 quelle interessate.

Il termine per la conclusione del percorso è stato fissato per il 30 giugno del 2021, consentendo così agli operatori economici di proseguire l’attività, nelle more di conclusione del procedimento avviato. Le concessioni di occupazioni di area pubblica saranno rinnovate tramite certificato digitale e gli operatori dovranno essere in regola con i contributi richiesti o aver accettato la rateizzazione prevista dal regolamento per l’occupazione di suolo pubblico. In tutta la Toscana si parla di 14.000 realtà.

La Regione Toscana era intervenuta nel 2019 prevedendo un tacito rinnovo delle concessioni in scadenza, possibilità confermata dallo Stato a maggio 2020 con il decreto legge numero 34 che però, per uniformare la regolamentazione, ha rinviato a quelle linee guida che sono state approvate nei giorni scorsi.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione Comune di San Vincenzo

 
 

Altri comunicati correlati

Fosso del Renaione: sopralluogo di Comune e Capitaneria lungo l’alveo
02-mar-21
 Il personale tecnico del Comune di San Vincenzo e la Delegazione di spiaggia, insieme all’assessore ai Lavori ....
San Vincenzo entra nella rete dei comuni sostenibili
25-feb-21
Il Comune di San Vincenzo è entrato a far parte della ‘Rete dei comuni sostenibili’, ovvero una serie ....
Interventi per la messa in sicurezza del verde all'interno del parco Baden Powell
22-feb-21
Prenderanno il via lunedì 22 febbraio i lavori per la messa in sicu-rezza dell’area verde all’interno ....