Comunicati

 24-mag-22
SPIAGGIA DOG BEACH, L’AMMINISTRAZIONE: «IL COMUNE NON HA RIDOTTO IN ALCUN MODO L’AREA OGGETTO DELLA CONCESSIONE»

Rispetto a quanto emerso in questi giorni in merito alla concessione per la spiaggia attrezzata Dog Beach, l’Amministrazione comunale di San Vincenzo ritiene opportuno fare chiarezza su alcuni aspetti che si ritengono fondamentali. «Siamo assolutamente convinti dell’importanza che ricoprono servizi come quelli offerti dalla Dog Beach - spiega infatti l’Amministrazione comunale -, e certi allo stesso modo che l’ospitalità e il benessere degli animali domestici siano oltre che un importante fattore di promozione turistica anche, e soprattutto, un tratto distintivo di società e civiltà. Detto questo - prosegue - occorre precisare che in merito alle dimensioni il Comune ha confermato la stessa identica concessione dello scorso anno, il 2021, senza alcuna riduzione: 80 metri per il noleggio degli ombrelloni e 30 metri di spiaggia dedicata allo sgambamento. Dimensioni, peraltro, che l’Amministrazione è anche disponibile a riconsiderare in futuro. L’unica variazione è stata rappresentata dallo spostamento a nord dell’area dedicata allo sgambamento, così da rendere un blocco unico senza il fosso in mezzo e preservare lo stato di assoluta libertà e fruizione per la spiaggia a sud, dove inizia il parco di Rimigliano, senza alcun tipo di limitazione o privatizzazione. Aspetto, quest’ultimo, che del resto non è mai stato in discussione. Le voci e le interpretazioni - prosegue l’Amministrazione - secondo le quali diminuirebbero le dimensioni della spiaggia libera sono del tutto infondate. Peraltro l’Amministrazione sta studiando la possibilità di individuare ulteriori aree per l’ospitalità degli animali domestici anche in altre zone del Comune».

«Ciò che stupisce - evidenzia il sindaco Paolo Riccucci - è che gli attuali gestori della Dog Beach non comprendano lo sforzo del Comune nel confermare la concessione, pur essendo proprio la modalità di assegnazione di questa spiaggia attrezzata parte di un’inchiesta della magistratura che il 9 marzo 2021 ha portato all’arresto dell’ex sindaco».

 

Ufficio Stampa e Comunicazione

Comune di San Vincenzo

 
 

Altri comunicati correlati

Danni ad un ricovero di felini randagi, l’impegno del Comune per il gattile «Verrà adeguato e spostato in una zona meno a ridosso della strada»
06-gen-22
«L'Amministrazione comunale è sensibile alle problematiche degli animali, come alla salvaguardia e al rispetto ....
La tartaruga Caretta caretta “Perla” è tornata in mare
15-dic-21
Nella mattina di ieri, 14 Dicembre 2021, alle ore 11.30 è finalmente ritornata in mare la tartaruga Caretta ....
Linee guida per contenere i disagi causati dal gabbiano reale
22-feb-21
La vita del gabbiano reale ll Gabbiano reale, specie protetta ai sensi della legge 157/92, è una tra le specie ....